fbpx

di Suor Germana Boschetti (Ambanja – Madagascar)

Carissimi amici e benefattori,

il 24, festa di Maria Ausiliatrice, ci è arrivata la bella notizia che il progetto per la costruzione della scuola che avevamo da tanto tempo presentato ad un Organismo della Germania, è stato approvato!

Questo ci toglie una preoccupazione davvero “grossa”: per il prossimo anno scolastico non sapevamo dove mettere gli alunni della terza elementare!

Molti di voi sanno che cinque anni fa, in questa missione, abbiamo cominciato la “scuola” con bambini della “sezione piccoli” della scuola materna, cioè bimbi di tre anni.

Ogni anno sono entrati “nuovi piccoli”! Il motivo dell’apertura della scuola materna è che tante giovani mamme e anche qualche giovane papà continuavano a chiederci di aiutarli … di fare qualcosa per permettere loro di lavorare per sostenere le necessità della famiglia, visto che spesso, sono lasciate sole o lasciati soli con figli a carico.

Finiti i tre anni della materna, le stesse mamme e papà ci hanno “supplicate” di cominciare la scuola elementare. Coscienti che non avevamo abbastanza locali, abbiamo fatto il possibile e l’impossibile per accogliere gli alunni della prima elementare. Nella missione abbiamo liberato due stanzette, davvero molto piccole, e le abbiamo “adattate” ad aule.

Quest’anno i primi allievi che abbiamo accolto sono già in seconda, vedeste come sono cresciuti e “fieri” di essere i più grandi, i primi alunni della scuola “MARIE AUXILIATRICE”!

Tra qualche giorno verrà l’impresario per gli accordi e per decidere la data dell’inizio dei lavori. Vi terrò informati …

Per quanto riguarda i contagi e la vita quotidiana della nostra regione, posso assicurarvi che si è “quasi” tranquilli. Ci sono norme “obbligatorie” che qui, nella missione e nella scuola, cerchiamo di rispettare, anche se poi al mercato, per la strada … sembra che nessuno pensi alla possibilità di trasmissione della malattia! Per ora sembra che qui ad Ambanja non ci siano casi; anche all’ospedale si è meno tesi e attenti!

Domenica sera aspettiamo il discorso del Presidente che ci dirà la situazione del Paese e delle diverse regioni, in particolare di quelle che in questo periodo sono isolate, e informerà sulle decisioni prese dal Governo per i prossimi quindici giorni.

Un caro saluto a ciascuno di voi. Auguro giorni di serenità a voi e a quanti vi sono cari.

Con i nostri alunni vi affidiamo a Maria Ausiliatrice con la certezza che Lei vi sarà accanto!


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.